Immaginario reale


Mostra fotografica multimediale
Sculture di Erminio Tansini
Dal 27 giugno al 6 settembre 2020

L’aspetto scabro del legno che compone le sculture genera un apparente contrasto con la ricercatezza poetica e la forza di ogni singolo elemento così come è disposto.

Tale contrapposizione è una delle peculiarità su cui si basano le Forme sfuggenti: gli elementi grezzi si combinano fisicamente e visualmente gli uni con gli altri in un’avviluppo armonico di volumi e profili che coinvolge anche il paesaggio in cui le opere scultoree sono collocate.

Dragana Kostić
Tratto da: «In Primapagina», Crema, 1662, XXXV, 2020, p. 10.

© «In arce»: tutti i diritti riservati – Pubblicato il 27 giugno 2020 – Aggiornato al 31 luglio 2020