Luoghi insoliti


Mostra multimediale
Scultura e fotografia: opere di Erminio Tansini
Dal 27 agosto al 19 settembre 2021

La mostra multimediale Luoghi insoliti raccoglie una selezione di immagini scattate sui set della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», dedicata alle sculture lignee di Erminio Tansini.

Queste opere sono realizzate impiegando soprattutto ceppi, radici, rami e tronchi rinvenuti sulle spiagge e lungo i torrenti.

L’artista le ha prodotte dall’inizio degli anni ’90, spesso concependole come modelli per fusioni in bronzo.

La serie di shooting fotografici «Forme sfuggenti» scenarizza temporaneamente le sculture tansiniane presso luoghi come castelli e fortezze, corsi e specchi d’acqua, paesaggi montani, passi alpini, radure boschive, scogliere e siti archeologici.

Grazie a giochi di prospettive, luci e sovrapposizioni i soggetti scultorei interagiscono visivamente con la natura e le architetture circostanti: si creano inquadrature oniriche, fantastiche e surreali, fissate attraverso la fotocamera.

Iniziata nel gennaio 2018, la rassegna «Forme sfuggenti» ha finora svolto 82 tappe in altrettante località dell’Italia, della Svizzera, della Francia, del Principato di Monaco e dell’Austria.

Oltre alle immagini delle sculture, il percorso della mostra Luoghi insoliti presenta riprese fotografiche eseguite nei pressi dei set della rassegna stessa.

Ogni scatto esposto è corredato da una didascalia. La sequenza delle immagini è intervallata da schede descrittive contenenti informazioni sui soggetti scultorei, sull’autore e sulla serie «Forme sfuggenti».

Luoghi insoliti è allestita materialmente nel laboratorio principale dell’artista. L’accesso a questi spazi è possibile solo su prenotazione e presentando un green pass valido (eventualmente, accompagnato da un documento d’identità in corso di validità, secondo le normative vigenti in materia).

L’esposizione è curata da Davide. I testi critici sono tratti da scritti a firma di Dragana Kostić e Marina Arensi, pubblicati precedentemente.

Nelle pagine seguenti è possibile accedere virtualmente all’intera mostra: vi sono 21 schede testuali e 47 iconografiche che presentano 35 opere tansiniane. Le sezioni Galleria immagini e Menu immagini riportano la panoramica del percorso espositivo (rispettivamente visiva e testuale), con i link per l’accesso diretto alle pagine.

© «In arce»: tutti i diritti riservati – Pubblicato il 16 agosto 2021 – Aggiornato al 3 settembre 2021